Versamento acconto Iva

Entro il 27 dicembre è necessario procedere al calcolo dell’acconto Iva e al relativo versamento. Il contribuente obbligato al versamento può utilizzare tre metodi indifferentemente: storico, previsionale o analitico.

Quali sono i soggetti che devono versare l’acconto?

·        Tutti i soggetti Iva che effettuano le liquidazioni e i versamenti mensilmente o trimestralmente

·        L’acconto non è dovuto se dal calcolo risulta un valore inferiore a € 103,29

Quali soggetti sono esonerati dal versamento?

·        i contribuenti che, nel periodo d’imposta, hanno effettuato soltanto operazioni non imponibili, esenti, non soggette a imposta o, comunque, senza obbligo di pagamento dell’imposta;

·        i produttori agricoli “di cui all’art. 34, comma 6, del DPR n. 633 del 1972”;

·        i soggetti che esercitano attività di spettacoli e giochi in regime speciale;

·        le associazioni sportive dilettantistiche, nonché le associazioni senza fini di lucro e quelle pro loco, in regime forfetario;

·        i raccoglitori e i rivenditori di rottami, cascami, carta da macero, vetri e simili, esonerati dagli obblighi di liquidazione e versamento del tributo;

·        gli imprenditori individuali che hanno dato in affitto l’unica azienda, entro il 30 settembre, se contribuenti trimestrali o entro il 30 novembre, se contribuenti mensili, a condizione che non esercitino altre attività soggette all’Iva.

Le modalità di calcolo

Metodo storico:

Applicando il metodo storico l’acconto Iva è pari all’88% del versamento effettuato per la liquidazione Iva relativa:

–         al mese di dicembre dell’anno precedente – contribuente mensile –

–         al IV trimestre dell’anno precedente – contribuenti trimestrali –

Metodo previsionale:

Con il metodo previsionale l’acconto si calcola sulla base di una stima delle operazioni attive che si presume di effettuare entro il 31 dicembre.

Con tale metodo l’acconto è pari all’ 88% dell’Iva che si prevede di versare:

–         per il mese di dicembre – contribuenti mensili

–         in sede di dichiarazione annuale Iva – contribuenti trimestrali

Metodo analitico

Il calcolo dell’acconto con il metodo analitico si basa sulla redazione di una liquidazione Iva appositamente predisposta alla data del 20 dicembre sulla base di tutte le operazioni attive e passive per le quali si sono verificati i presupposti impositivi.

Come versare l’acconto

·        Il versamento dell’acconto deve essere effettuato utilizzando il modello F24 in modalità telematica

·        E’ possibile la compensazione dell’importo da versare con eventuali crediti d’imposta o contributi di cui il contribuente è a disposizione

·        L’acconto versato deve essere sottratto all’Iva da versare per il mese di dicembre – contribuenti mensili –  in sede di dichiarazione annuale iva o liquidazione del 4 trimestre – contribuenti trimestrali

Quali codici tributo utilizzare?

·       Contribuenti mensili 6013
·       Contribuenti trimestrali 6035

Vuoi approfondire?

Altri Articoli recenti

La rendicontazione di sostenibilità

Cosa si intende per rendicontazione di sostenibilità? La rendicontazione di sostenibilità – Sustainability reporting – è l’insieme di tutte le attività di reportistica e rendicontazione

CONTINUA